APT TERME DI COMANO * GIRO DELLA BOLGHERA: LA STAGIONE DEL CICLISMO AGONISTICO TRENTINO SI TERRÀ IL 7 E 8 LUGLIO

Presentati a Trento gli Italiani Esordienti e Allievi. A luglio tris tricolore per le Terme di Comano. Domenica prossima scatterà con il Giro della Bolghera la stagione del ciclismo agonistico trentino, che per il terzo anno consecutivo avrà nei Campionati Italiani Esordienti e Allievi delle Terme di Comano l’appuntamento clou per il settore giovanile. L’evento, che si terrà sabato 7 e domenica 8 luglio, è stato presentato oggi nella sala Don Guetti di Cassa Centrale Banca, teatro della presentazione del calendario 2018 della Federciclismo trentina.

Gli organizzatori della Società Ciclistica Grafiche Zorzi di Storo e dell’Apt Terme di Comano Dolomiti di Brenta, promossi a pieni voti al termine dell’edizione della rassegna tricolore del luglio scorso, hanno visto nuovamente riconosciuto il proprio impegno dalla Federazione Ciclistica Italiana, che ha assegnato l’evento alla località trentina per il terzo anno consecutivo. Un risultato storico, frutto del lavoro e della professionale passione messa in campo da tutte le realtà che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione.

Le date dei Campionati Italiani Giovanili saranno quelle di sabato 7 e domenica 8 luglio, quando nella valle delle Terme di Comano arriveranno ancora una volta le migliori 800 promesse delle due ruote dai 13 ai 16 anni provenienti da tutta Italia e, assieme a loro, i relativi tecnici, accompagnatori e familiari, per un totale di circa 3000 persone.

«Il nostro territorio è legato al ciclismo fin dai tempi del Giro d’Oro – ha spiegato la presidente dell’Apt Terme di Comano Dolomiti di Brenta Iva Berasi, affiancata dalla direttrice Alessandra Odorizzi – I Campionati Italiani hanno riportato sul nostro territorio un evento legato al mondo delle due ruote e ci hanno permesso di far conoscere le tante possibilità che la Valle delle Terme di Comano è in grado di offrire agli amanti di questo sport.

Questo evento, inoltre, è riuscito a creare coesione tra le tante realtà che hanno contribuito alla buona riuscita delle precedenti due edizioni. E chissà che, nel prossimo futuro, non ce ne possa essere una quarta. Mi sento di ringraziare fin d’ora tutti quanti hanno contribuito al successo della rassegna tricolore 2016, 2017 e che stanno lavorando per la buona riuscita dell’edizione del luglio prossimo».

«Ospitare per il terzo anno consecutivo i Campionati Italiani è un sogno che si realizza – spiega il presidente del comitato organizzatore Angelo Zambotti – Un sogno nato nel 2009, quando seguii in prima persona la rassegna tricolore giovanile allora disputata a Sarnonico, dove vinse il trentino Stefano Nardelli, che abbiamo avuto ospite alle premiazioni lo scorso anno.

Quel giorno mi dissi “Quanto sarebbe bello portare una manifestazione del genere sul nostro territorio”, forse meno conosciuto rispetto a località più blasonate, ma ideale per lo sport delle due ruote così come per tutte le attività all’aria aperta.

Grazie alla collaborazione nata alcuni anni fa con la Società Ciclistica Grafiche Zorzi di Storo e al lavoro dell’ApT Terme di Comano Dolomiti di Brenta, senza dimenticare il supporto della Fci trentina presieduta da Dario Broccardo, delle istituzioni, delle Forze dell’Ordine e dell’associazionismo locale, il sogno è diventato realtà.

La più bella soddisfazione, oltre ai commenti positivi degli addetti ai lavori, è stata ricevere messaggi dei familiari dei partecipanti, che hanno apprezzato le bellezze del nostro territorio».

Il comitato organizzatore è già all’opera per garantire i miglior standard possibili alla rassegna tricolore. «Una volta arrivata la conferma, ci siamo impegnati per migliorare tutti i dettagli e gli aspetti che erano migliorabili – conclude Zambotti – Ora siamo concentrati sull’appuntamento del luglio prossimo. L’intenzione, poi, è quella di inseguire un altro sogno, ovvero di dare vita a una manifestazione di spicco dedicata al ciclismo giovanile che valorizzi il lavoro di questo triennio».

Al pari delle edizioni 2016 e 2017, anche i percorsi dei Campionati Italiani «Terme di Comano 2018» interesseranno i territori di Comano Terme, Fiavé, Bleggio Superiore e Stenico e si snoderanno in tre anelli con caratteristiche altimetriche differenti, da percorrere più volte a seconda della categoria.

La partenza di tutte le sei corse verrà data da Fiavé, mentre l’arco d’arrivo sarà posizionato in Via Cesare Battisti, viale principale di Ponte Arche (Comano Terme).