AGIRE PER IL TRENTINO * PREDATORI “SPUNTATI” IN TRENTINO: FRACCARO È COME DALLAPICCOLA

Predatori “spuntati” in Trentino, Binelli (Agire) «Fraccaro è come Dallapiccola» “Il ritorno spontaneo di altre specie, come il lupo e la lince, è un arricchimento importante della biodiversità”, queste le parole rilasciate in un’intervista dall’onorevole Riccardo Fraccaro, leader locale dei 5 stelle trentini e candidato alla Camera dei Deputati per il collegio uninominale della Valsugana. Certo, ogni specie porta ricchezza alla biodiversità, quello sul quale vorremmo puntare l’attenzione è però il concetto di “ritorno spontaneo”.

Ci dispiace infatti sentire le stesse identiche parole dell’Assessore provinciale Dallapiccola (Patt) sul fantomatico ritorno spontaneo dei predatori, al quale aveva già risposto a suo tempo Maurizio Fugatti (Lega), che in Consiglio provinciale a Trento ebbe facile ironia a smontare la storia del lupo arrivato solo soletto dalla Svizzera.

Secondo l’immagine offerta da Dallapiccola, a quanto pare ora sposata anche da Fraccaro, questo lupo si fece più di 1.000 km per sostare nei pressi di Ala, dove aspettò la lupa delle Alpi occidentali, qui si incontrarono, si innamorarono e poi fecero tanti bei cuccioli. Di questo passo ci racconteranno anche che gli orsi sono ritornati in Trentino paracadutandosi sulle nostre montagne.

Anche in merito alla lince non è propriamente esatto parlare di “ritorno spontaneo”: nello stesso sito internet sui “Grandi carnivori” della Provincia autonoma di Trento si spiega chiaramente che la lince presente in Trentino è stata reintrodotta in Svizzera nel Canton di S.Gallo, tramite un progetto che aveva portato anche alla protesta dei cittadini residenti.

Quello che speriamo è che il 5 stelle Fraccaro non dia ulteriore corda alle teorie alla Walt Disney dell’Assessore Dallapiccola, perché tra i politici che giocano con gli animali sulla mappa del Trentino, alla fine a subirne le decisioni sono i cittadini che abitano il territorio quotidianamente.

 

*

Sergio Manuel Binelli
Coordinatore Organizzativo di Agire per il Trentino