RAI * MANOVRA, DI MAIO A RADIO ANCH’IO (RAI RADIO1): “ QUOTA 100, REDDITO DI CITTADINANZA PENSIONI E ABBATTERE L’IRES, QUESTI PROVVEDIMENTI LI VOGLIO PORTARE A CASA “

Manovra, Di Maio a ‘Radio anch’io’ – Rai Radio1: “Quota 100, reddito di cittadinanza pensioni e Ires che si abbatte. Questi provvedimenti li voglio portare a casa”.

“In questi giorni si sta pagando sicuramente il fatto che l’Unione Europea si stia comportando come un muro di gomma nei confronti dell’Italia. Non è una battaglia tra Ue e il Governo italiano. Qui c’è un establishment europeo da una parte e dall’altra: quota 100, reddito di cittadinanza pensioni e Ires che si abbatte per chi assume e investe.

Io questi provvedimenti li voglio portare a casa. Se si apre un dialogo con noi, una soluzione – che non preveda l’eliminazione delle misure previste nella legge di bilancio – la troviamo. Però se la linea europea è: facciamo pagare all’Italia perché ha osato superare dei margini per aiutare gli italiani, allora io vado avanti. Il governo è compatto”.

Così Luigi Di Maio, vicepresidente del Consiglio dei Ministri, ministro dello Sviluppo Economico e del lavoro ai microfoni di Giorgio Zanchini a Radio anch’io sulle frequenze di Rai Radio 1.

Molti i temi dell’intervista, come quello del decreto sicurezza: “Come capo politico devo assicurare la lealtà del Movimento a questo Governo. Se dico una cosa all’inizio, quella cosa si fa fino alla fine. E se ho votato quel decreto in Consiglio dei ministri, quel decreto si deve approvare. E’ una questione di correttezza”.

Si è parlato anche di rifiuti “Gli impianti di compostaggio vanno fatti. Ma serve una discussione con le comunità. Se il comune facesse delle discussioni con le comunità se ne potrebbe uscire con impianti di prossimità un po’ più piccoli ma in grado di soddisfare il piano rifiuti. Non siamo più nell’epoca dei mega impianti. In Campania non c’è un problema di rifiuti domestici, ma di rifiuti industriali”.