LETTERE AL DIRETTORE

AGIRE PER IL TRENTINO – CORAZZA * ” LE ALBERE: UN QUARTIERE VERDE FINITO IN ROSSO “

Le Albere: un quartiere verde finito in rosso – di Mauro Corazza. Egregio Direttore, prendendo visione degli ultimi dati riguardanti il quartiere Le Albere, non si può fare a meno di porre alcune riflessioni in merito. Venne inaugurato nel 2013 in pompa magna alla presenza del Ministro per lo Sviluppo Economico Zanonato che affermava “ Trento ha dato una lezione al Paese” e aggiungeva “dovrà fungere da esempio a tutta l’Italia”, e alla presenza delle autorità locali che lo vollero […] Continua a leggere

AGIRE PER IL TRENTINO – PERUZZINI * VIABILITÀ: ” ALL’AUMENTO DELLA RETE PISTE CICLABILI NON SEGUE UN’ADEGUATA OPERA DI MANUTENZIONE STRADALE “

All’aumento della rete delle piste ciclabili, non segue un’adeguata opera di manutenzione stradale. – di Paolo Peruzzini.

Gentile direttore,

tutt’oggi Il traffico urbano è sempre fonte di inquinamento, e questo fino a quando non si avrà finalmente il coraggio di investire su risorse rinnovabili o energie alternative al petrolio, a cui ruota intorno un redditizio giro d’affari globali responsabile di tanti conflitti economici che spesso si trascinano fino a giungere a scenari di guerra.

Paiono purtroppo lunghi i tempi in […] Continua a leggere

ZANONER * NON RICANDIDATURA GIUSEPPE DETOMAS: “A NOME DELL’INTERA COMUNITÀ LADINA FASSANA IL PIÙ SENTITO GRAZIE “

Gent. Direttore, chiedo ospitalità sul suo giornale per esporre qualche riflessione in merito alla non candidatura del consigliere ladino Giuseppe Detomas.

Senza entrare nel merito delle decisioni di Detomas, che intendo rispettare, ci tengo comunque a sottolineare il ruolo ricoperto in questi anni dal politico ladino, che ha dato prova, a mio avviso, di grande intelligenza, capacità, responsabilità nonché competenza politica.

Vorrei qui evidenziare, infatti, che il “saper fare politica” ed essere un “buon politico” non significa soltanto vincere le […] Continua a leggere

AGIRE PER IL TRENTINO – MOSER * ” ENNESIMO ATTERRAGGIO OBBLIGATO DELL’ELISOCCORSO A SEGONZANO?: RIVEDERE I PIANI DI AZIONE? “

Ennesimo atterraggio obbligato dell’elisoccorso a Segonzano? Si ripensi il sistema di risposta all’emergenza – di Michael Moser.

 

*

Egregio direttore,

negli scorsi giorni abbiamo assistito all’ennesimo atterraggio “di fortuna” dell’elisoccorso in Valle di Cembra. Dopo l’episodio di metà marzo, ancora una volta, la fitta nebbia e la necessità di non correre rischi inutili hanno portato i piloti e l’equipe sanitaria, intervenuti per un malore a Lisignago, alla decisione di atterrare a Segonzano, spegnere i motori e far intervenire un’ambulanza […] Continua a leggere

AGIRE PER IL TRENTINO – ROBBI * ” DISABILI: SENZA UN GOVERNO IL DANNO MAGGIORE LO SUBISCE LA CATEGORIA DEBOLE PER ECCELLENZA “

La responsabilità della politica nei confronti della Disabilità – di Gian Piero Robbi. Egregio direttore, con la politica italiana ci sarebbe sempre da ridere, se dietro la facciata comica e grottesca non ci fossero vere e proprie tragedie. Prendiamo il caso di questo governo che non si riesce a fare.

Un Paese che dopo due mesi dalle elezioni non ha ancora un governo è roba da battute, barzellette, commedie. Da commedia all’italiana, appunto.

I mandati esplorativi inutili, i continui appuntamenti […] Continua a leggere

AGIRE PER IL TRENTINO – BINELLI * LAGO DI RONCONE: ” BENE IL RICONOSCIMENTO DELLA BANDIERA BLU, MA DEVE ESSERE UNA PRIORITÀ PER LA POLITICA “

Lago di Roncone, eccellenza delle Giudicarie – di Sergio Manuel Binelli. Egregio direttore, sono molto contento di aver saputo che anche quest’anno il Lago di Roncone ha ottenuto la Bandiera Blu da parte della Fee (Foundation for Environmental Education), importante riconoscimento internazionale assegnato alle località balneari che soddisfano determinati criteri relativi ai parametri delle acque e alla gestione sostenibi le del territorio.

Del Lago in questione, situato nel nuovo Comune di Sella Giudicarie, posso solo parlarne bene tenendo da conto […] Continua a leggere

AGIRE PER IL TRENTINO – RESTA * TRICOLORE: ” AUSPICO CHE PASSATA L’ADUNATA POSSA CONTINUARE A SVENTOLARE NEI NOSTRI CUORI “

Il Tricolore – di Giuseppe Resta. Egregio Direttore, in occasione della 91° adunata degli alpini, la città si riscopre giorno dopo giorno sempre più patriottica.

Migliaia di bandiere sventolano all’aria, tingendo di verde bianco rosso le vie e le piazze del capoluogo e i colori si mescolano con quelli della primavera.

Girando per le vallate è impossibile rimanere indifferenti dallo spiegamento di tricolori. Anche nel paese più sperduto, sul poggiolo più alto, sventola una bandiera italiana.

Non solo le istituzioni, […] Continua a leggere

TAVERNA * PALAZZINA LIBERTY – ADUNATA 2018: ” BASTA CON LE DISCRIMINAZIONI! SIAMO FUORI DEI ‘QUASI TUTTI’ “

Per  leggere l’articolo di Claudio Taverna pubblicato sul sito “Trentino Libero” cliccare QUI […] Continua a leggere

AGIRE PER IL TRENTINO – PERUZZINI * ROVERETO, VIA LE PATTUGLIE NOTTURNE DELLA POLIZIA LOCALE: ” FATTO GRAVISSIMO CHE DA VIA LIBERA DEFINITIVO ALLE INCURSIONI DEI CRIMINALI “

Rovereto, via le pattuglie notturne della Polizia Locale, Peruzzini (Agire): «fatto gravissimo che da via libera definitivo alle incursioni dei criminali».

La recente decisione di togliere addirittura la Polizia Locale di notte a Rovereto è un preoccupante segnale di incapacità di gestione e pianificazione amministrativa in termini di sicurezza, in quanto togliere le pattuglie notturne, in termini di sicurezza, abbandona a se stessa la cittadinanza nelle ore più insidiose.

Per questo chiediamo al Sindaco di provvedere ad attivarsi fin da […] Continua a leggere

DOMENICO MACERI – PHD UNIVERSITY OF CALIFORNIA * ” L’ITALIANO RESISTERÀ AGLI ANGLICISMI? L’USO DI PAROLE STRANIERE A VOLTE È NECESSARIO MA IN QUESTI GIORNI SI ESAGERA”

Alcuni mesi prima dell’elezione italiana avvenuta il 4 marzo 2018, Luigi Di Maio rinunciò a un confronto televisivo con Matteo Renzi dicendo che dopo i risultati delle elezioni in Sicilia il segretario del Partito Democratico non era più il suo “competitor”. I sondaggi favorivano Di Maio e quindi si rese conto che un dibattito avrebbe fornito vantaggi a Renzi. Pochi giorni dopo il rifiuto, Di Maio usò lo stesso termine per riferirsi all’astensione al voto come “l’unico competitor”.

In inglese […] Continua a leggere

(Pagina 1 di 6)